1° maggio? Al lavoro!

Avremmo dovuto vendere gli hot dog, ma la città ci ha negato il permesso. Avremmo dovuto vendere torte e biscotti, ma la città ci ha detto che non eravamo nei tempi per la richiesta... Ed allora ci prendiamo il tempo per completare il nostro limoncino e per programmare una bancarella alternativa per la nostra raccolta fondi. Che si fa ancor più necessaria, dato che anche la sistemazione del sentiero di Bedano ci viene rinviata per loro questioni organizzative... Pota, ci mancano fondi ovunque! Unica buona notizia è che abbiamo prodotto un po' più limoncino del previsto;-)

 

I pio decidono di fare una bancarella di vendita dolci domenica 5 maggio alla messa delle 10.30 alla Trasfigurata. Sarà autogestita: organizzate fondo cassa, tavolo, cartelloni, cibo da vendere, pubblicità, ecc.