Domenica 23 e mercoledì 26 novembre

La rottura della damigiana ci ha complicato la strada per fare il limoncino ed abbiamo recuperato domenica il tempo perso. Abbiamo disinfettato tutte le bottiglie, fatto bollire l'acqua e sciolto lo zucchero e abbiamo unito questo appiccicoso amalgama all'alcool. L'alcool è stato filtrato per togliere le bucce ed aveva un bel colorito... giallognolo... Il fatto di dividere il tutto in due damigiane ci ha costretti a qualche calcolo matematico e siamo andati a rispolverare le equazioni, le proporzioni, gli equistizi ed i parasterzi. Con precisione maniacale abbiam ripartito sbobba giallognola e sciroppo acquoso nelle giuste parti... e siamo riusciti a non far esplodere nessuna damigiana! Ora il limoncino riposerà alcuni giorni e si mischierà per bene...

Intanto Alex elabora l'etichetta definitiva;-)

Appuntamento mercoledì per imbottigliare ed eventualmente etichettare!


E mercoledì ci siamo trovati in 4 gatti... 2 capi, Sam e Kri... Arrivati in sede affettando la nebbia che impediva di vedere oltre 1m di distanza!

 Il lavoro di imbottigliamento si è rivelato essere una dolce impresa: sollevare le pesanti damigiane, mescolarle, filtrare, travasare in contenitori più maneggevoli, imbutare filtrando di nuovo... Con sempre qualche goccia (nel migliore dei casi) che schizzava in giro ed andava a rendere appiccicoso qualsiasi cosa con cui veniva a contatto. Con calma, sangue freddo e appiccichevolezza abbiamo svolto l'imbottigliamento, il tappamento e il puliscimento del bottigliamento... Abbiamo provato anche ad etichettare ma per qualche misteriosa ragione le etichette venivano tutte con delle bolle. Tante le ipotesi (carta non giusta, etichetta troppo grande, inchiostro non buono, la terra non è rotonda, i cani parlano, ecc) ma alla fine ci siamo arresi ed abbiamo deciso di rifarle in settimana, più piccole. Da sabato prossimo quindi il limoncino è pronto!